Dott.ssa Michela Padovani

Mangiare è una necessità, … mangiare intelligentemente è un’arte.

Posted in Uncategorized | Comments Off on Dott.ssa Michela Padovani

Le virtù dei semi: scopriamo questi ottimi integratori naturali

Immagine1

Ecco, in anteprima, l’articolo, nato da una mia intervista, che verrà troverete in edicola nel numero di gennaio 2016 della rivista “Slowly Veggie”, scritto dalla Dott.ssa Paola Rinaldi.

                          Semi_Veggie_Articolo completo

Buona lettura!!
Posted in Uncategorized | Leave a comment

Buone feste!!

Auguri 2015-2016

Dott.ssa Michela Padovani
Biologa Nutrizionista

Posted in Uncategorized | Leave a comment

La salute dei capelli inizia a tavola…

Durante i cambi di stagione, e specialmente in autunno, i capelli si indeboliscono e tendono a cadere maggiormente. Ecco qualche suggerimento per preservarli in salute con la nostra alimentazione.

Quali sono gli alimenti che ci forniscono, più di altri, macro e micronutrienti per rinforzare i capelli ed il cuoio capelluto? Ecco i principali che non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola:

  • PESCE
    Pesce, come per esempio il salmone, ricco di acidi grassi omega-3, questa fonte di proteine di alta qualità è anche ricca di vitamina B-12 e ferro. Gli acidi grassi omega-3 sono necessari per sostenere la salute del cuoio capelluto. Una carenza di tali nutrienti può provocare secchezza del cuoio capelluto secchezza dei capelli, conferendo ad esso un aspetto opaco.
  • SEMI DI LINO
    I semi di lino contengono Omega 3. E’ importante includere uno o due cucchiai di semi di lino macinati nella dieta quotidiana.
  • VERDURE DI COLORE VERDE SCURO
    Verdure come spinaci, broccoli e bietole sono un’ottima fonte di vitamine A e C, di cui il corpo ha bisogno per produrre sebo, la sostanza oleosa, secreta dai follicoli dei capelli, che è balsamo naturale per i e i peli del corpo. Inoltre le verdure di colore verde ed in particolare le crucifere (broccoli, broccoletti, cavoli e cavoletti) forniscono anche ferro e calcio.
  • LEGUMI
    I legumi come fagioli e lenticchie dovrebbero essere una parte importante della dieta per la salute dei capelli. Non solo forniscono proteine abbondanti per promuovere la crescita dei capelli, ma contengono una buona quantità di ferro, zinco e biotina.
  • NOCI e frutta secca in genere
    Le noci del Brasile sono una delle fonti migliori della natura ricche di selenio, un minerale importante per la salute del cuoio capelluto. Le noci contengono acido alfa-linolenico, un acido grasso omega-3 che può aiutare a riequilibrare i capelli. Sono anche una fonte formidabile di zinco, così come lo sono anacardi, noci e mandorle.
  • POLLAME
    Polli e tacchini contengono proteine di alta qualità che contribuiscono ad ottenere capelli sani. Senza un adeguato apporto proteico o in presenza di una bassa qualità delle proteine, si potranno avere capelli deboli e fragili ed una decolorazione. La carne di pollo fornisce inoltre ferro con un alto grado di biodisponibilità, in forma facilmente assorbibile.
  • UOVA
    Le uova sono una delle migliori fonti di proteine. Contengono anche biotina e vitamina B-12, che sono nutrienti importanti per la bellezza e la resistenza dei capelli.
  • CEREALI INTEGRALI
    Sono altamente raccomandati i cereali integrali, per dare ai capelli una ricca quantità di zinco, ferro e vitamine del gruppo B.
  • LATTICINI a basso contenuto di grassi
    I prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi, come latte scremato e yogurt sono ottime fonti di calcio, importante per la crescita dei capelli. Contengono anche siero di latte e caseina, due fonti proteiche di alta qualità. Questi alimenti possono essere consumati come spuntini a metà mattina o a metà pomeriggio, quando si avverte senso di fame. I fermenti lattici contenuti per esempio nello yogurt aiutano la flora batterica intestinale a mantenere un giusto equilibrio tra i diversi ceppi batterici, alcuni dei quali producono con la loro azione “simbionte” acidi grassi a catena corta, alcuni dei quali con dimostrata azione antiossidante, e vitamine quali la B-12 o la vitamina K. È anche possibile aumentare i loro benefici capelli mescolando insieme ad essi un paio di cucchiai di semi di lino terra o noci ricche di acidi grassi omega-3 e zinco.
  • CAROTE
    Le carote sono una fonte eccellente di carotenoidi, precursori della vitamina A, che favorisce la salute del cuoio capelluto. Dal momento che avere un cuoio capelluto sano è essenziale la salute dei capelli, diventa necessario comprendere nella dieta quotidiana alimenti come le carote, come spuntini o come decorazioni sull’insalata.
Posted in Uncategorized | Comments Off on La salute dei capelli inizia a tavola…

La carne conservata cancerogena per l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro di Lione: facciamo un po’ di chiarezza…

Il 26 ottobre u.s. l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro di Lione (IARC) ha introdotto la carne conservata e processata nella lista degli agenti cancerogeni certi per l’uomo. Ecco il documento ufficiale pr240_E.

Ma facciamo un po’ di chiarezza…

La notizia era già nota agli esperti del settore da diversi anni. Già la linea guida su alimentazione e tumori pubblicata nel 2007 da autorevoli agenzie internazionali come il World Cancer Research Found e l’American Association for Cancer Research (Food, nutrition, physical activity and the prevention of cancer: a global perspective DOCUMENTO WCRF2007) riportava, nel 5° punto del decalogo, quanto segue:

Limitare il consumo di carni rosse ed evitare il consumo di carni conservate. Le carni rosse comprendono le carni ovine, suine e bovine, compreso il vitello. Non sono raccomandate, ma per chi è abituato a mangiarne si raccomanda di non superare i 500 grammi alla settimana.

Si noti la differenza fra il termine di “limitare” (per le carni rosse) e di “evitare” (per le carni conservate, comprendenti ogni forma di carni in scatola, salumi, prosciutti, salsicce, wurstel, ecc…), per le quali non si può dire che vi sia un limite al di sotto del quale non vi sia rischio.  …

La cancerogenicita` delle cani processate è imputata prevalentemente ai conservanti o ai trattamenti (come l’affumicatura) che questi alimenti subiscono. E’ importante ricordare che anche l’eccesso di sale, unico conservante presente nei prosciutti Parma e San Daniele, è irritante x lo stomaco… e da tempo è noto come il suo consumo debba essere limitato ad un massimo di assunzione di 5 gr/die.

Ecco la traduzione del punto più significativo del documento IARC che non giustifica assolutamente l’allarmismo che la notizia ha determinato:

Il consumo di carne ed i suoi effetti. Il consumo di carne varia notevolmente da un paese all’altro… Gli esperti hanno valutato e concluso che ogni porzione di 50 grammi di carne lavorata, se assunta quotidianamente aumenta il rischio di insorgenza di cancro del colon-retto del 18%.

“Per un individuo, il rischio di sviluppare il cancro del colon-retto a causa del consumo di carni lavorate rimane piccolo, ma aumenta con la quantità di carne consumata“, spiega Kurt Straif, responsabile del programma Monografie IARC. “In considerazione del gran numero di persone che consumano carne lavorata, l’impatto globale sulla incidenza del cancro è di significativa importanza per la salute pubblica. …”

Personalmente sono molto contenta di leggere come, per una volta, la salute pubblica sia risultata “questione prioritaria” rispetto ai grandi interessi economici contro i quali questa notizia sembra essersi rivolta.

… MANGIAMO CON COSAPEVOLEZZA…. 

 

Posted in Uncategorized | Comments Off on La carne conservata cancerogena per l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro di Lione: facciamo un po’ di chiarezza…

Camminare 20-30 minuti al giorno…

grafico-benefici-kEsC-U431201089977236pQ-1224x916@Corriere-Web-Sezioni

Camminare fa bene al cuore, al corpo ed alla mente.

Approfondisci la notizia

Posted in Uncategorized | Comments Off on Camminare 20-30 minuti al giorno…

Bologna 25 ottobre: Giornata Studio ONB sulla Nutrizione a Bologna

Domenica 25 Ottobre sarò presente come Relatore alla Giornata Studio sulla Nutrizione organizzata dalla delegazione bolognese dell’Ordine Nazionale dei Biologi (ONB) a Bologna.

Presenterò una relazione dal titolo: “Alimentazione e rischi cancerogeni diffusi”.

Ecco il programma BOLOGNA 25 OTTOBRE 2015

Partecipate numerosi…

Posted in Uncategorized | Comments Off on Bologna 25 ottobre: Giornata Studio ONB sulla Nutrizione a Bologna

Nutriamo Anima Mente Corpo…

Copertina

E’ stato pubblicato lo scorso luglio un bellissimo volume che si propone di trattare il ruolo e l’importanza del cibo nella nostra società, focalizzando l’attenzione su sfaccettature diverse e profonde spesso dimenticate. Una lettura interessante, sicuramente arricchente, che consiglio a tutti per acquisire maggiore consapevolezza sul tema specifico e “dintorni”. Conosciamolo meglio… Nutriamo – scheda editoriale.

Ho collaborato al progetto contribuendo con la stesura di un capitolo dal titolo: L’importanza del cibo nella salvaguardia della salute.

Ecco il link per acquistare il volume … Acquista il volume

Colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta il Dott. Palmieri e la Dottoressa Barisone, che mi hanno coinvolto in questo bellissimo progetto! Grazie!!

Buona lettura!

Posted in Uncategorized | Comments Off on Nutriamo Anima Mente Corpo…

Alimentazione estiva per i bambini…

Ecco alcuni consigli …

Che caldo bambini miei… ecco cosa mangiare!!

Posted in Uncategorized | Leave a comment

Cibo: gusto, salute, piacere e… divertimento!!

Educazione alimentare già dalle scuole elementari!

Iniziamo ad insegnargli l’importanza del magiare sano fin da piccoli… saranno degli adulti più sani e felici!

Educazione alimentare_elementari_presentazione

Posted in Uncategorized | Leave a comment

La Pepsi dice NO ASPARTAME nelle bevande “light”…

ASP

Leggi la notizia

Posted in Uncategorized | Comments Off on La Pepsi dice NO ASPARTAME nelle bevande “light”…